Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
SCIFOPSI Dipartimento di Scienze della Formazione e Psicologia

Libri 2009

L. Aprile, Psicologia. Temi introduttivi, Apogeo, MilanoL. Aprile, Psicologia. Temi introduttivi, Milano, Apogeo

Questo testo si propone come un agile manuale per coloro che desiderano sapere che cos'è la psicologia e di che cosa si occupa. Nasce dall'intento di proporre una valida guida per gli studenti di corsi introduttivi di scienze della formazione e discipline umanistiche che prevedano nel loro percorso formativo un insegnamento di psicologia.

Il volume si rivolge anche a tutti coloro che intendono avvicinarsi a una disciplina di cui si parla molto e di cui non sempre si discute con cognizione di causa. Il testo è sintetico, ma non per questo banale: oltre a fornire le basi  della disciplina, pone il lettore in una chiave "critica", stimolando una riflessione sulla complessità della nostra mente, sulle sue strutture e sul suo funzionamento.

In un linguaggio accessibile e privo di asperità specialistiche, si cerca di scoprire cosa c'è nella "mente" delle persone e come queste conoscenze possano risultare utili. Lo scopo è quello di dare prime risposte alla curiosità dei lettori, ma anche di stimolare il desiderio di approfondire, con ulteriori letture, tutti i campi della psicologia.

V. Boffo, I. Darjan (eds), Content Embedded Literacy Education for the New Economy. Training Curriculum and Training Materials, Editura Universitatii de Vest, TimisoaraV. Boffo, I. Darjan (eds), Content Embedded Literacy Education for the New Economy. Training Curriculum and  Training Materials, Timisoara, Editura Universitatii de Vest

The Training curriculum and training materials for Content Embedded Literacy for VET teaching in the New Economy (available at www.celine_project.eu) is the product of European project CELiNE (Leonardo da Vinci, Transfer of Innovation) and represents the work of a consortium of seven organizations, experienced in teaching and training VET students.

The Manual is intended to be used in training VET teachers.

 A. Bugliani, Contro di sé. Potere e misconoscimento, Mimesis, MilanoA. Bugliani, Contro di sé. Potere e misconoscimento, Milano, Mimesis

Il libro considera il potere nelle relazioni quotidiane - in famiglia, fra amici, sul lavoro - dove tutti lo soffriamo e lo infliggiamo vicendevolmente, senza tuttavia prenderne consapevolezza, e tantomeno responsabilità: per il senso comune il potere è sempre in alto, distante, estraneo.

L'inconsapevolezza del potere è legata a un'altra rimozione, il misconoscimento dell'individualità, che pesa sulla relazione con gli altri e in particolare con se stessi; in definitiva il tema del libro è l'autoaggressività e l'autonegazione che stanno all'origine della violenza nei confronti altrui.

La persona comune si nasconde il potere con cui grava sugli altri e su se stessa.

 G. Del Gobbo, M. Frati (a cura di), La Scuola transculturale nel sistema locale di accoglienza. Politiche, percorsi e strumenti educativi in Mugello, CD&V, FirenzeG.Del Gobbo, M. Frati (a cura di), La scuola transculturale nel sistema locale di accoglienza. Politiche, percorsi e strumenti educativi in Mugello, CD&V, Firenze 

 

La pubblicazione si propone di fare il punto su percorsi e strumenti d'integrazione costruiti induttivamente in Mugello dalle istituzioni locali (scuola, enti locali) in collaborazione con la società civile (associazionismo) nell'arco degli ultimi otto anni, da quando cioè per il territorio è diventato ineludibile il fenomeno migratorio.

Il punto di vista privilegiato della pubblicazione è quindi indubbiamente quello della scuola, uno dei più delicati contesti di inclusione sociale di bambini e ragazzi stranieri: la riuscita o meno di questo passaggio pregiudicherà la loro/nostra percezione del mondo che andiamo costruendo, il loro futuro ruolo in esso, in sostanza la buona qualità di vita per tutti o al contrario la conflittualità sociale.

Nel volume la politica scolastica è contestualizzata nel quadro più ampio delle politiche pubbliche locali, dal Sistema formativo integrato ai servizi sociali territoriali, per fornire una visione più complessa dei dispositivi sociali utili ad una buona prassi locale per una integrazione "bidirezionale", capace di non inglobare le diversità, annullandole, ma improntata piuttosto all'autonomia e al piacere dei soggetti nel costruire la libera reciprocità delle relazioni.

Il senso dell'operazione è quindi di fornire la rappresentazione di un percorso sperimentale di politiche d'accoglienza delle istituzioni locali e scolastiche che si integrano con la società civile per attivare servizi in grado di elaborare nuovi approcci mentali, competenze e strumenti in risposta ai bisogni che emergono da questa componente cosmopolita che stimola e interagisce con la società locale, rinnovandola in profondità senza snaturarla.

. La lettura si articola quindi su più livelli: quello delle opzioni culturali e politiche nei confronti dell'immigrazione, quello dei servizi di facilitazione per l'integrazione scolastica e sociale e infine quello degli strumenti di lavoro e comunicazione.

La pubblicazione é rivolta conseguentemente a più destinatari: la comunità locale nel suo insieme come contesto culturale consapevole, gli amministratori come decisori attenti perché vincolati all'ascolto dei bisogni sociali, l'associazionismo come espressione organizzata dell'energia e del cuore della società civile, i tecnici come facilitatori dei processi di integrazione degli immigrati, ma anche della "nostra migrazione" verso la nuova complessità "transculturale" da costruire.

E' corredata da un kit di strumenti utili, archiviati in formato digitale su un DVD allegato al libro: questo per consentire agli operatori -dagli operatori pubblici di area educativa agli insegnanti, dal consulente giuridico all'orientatore- di consultare o scaricarsi i materiali volta a volta utili a rispondere ad un'ampia gamma di problematiche che vanno dalla comunicazione plurilingue scuola-famiglia alla legislazione di settore, dalla comparazione tra i sistemi scolastici a livello internazionale agli strumenti interni di gestione scolastica (POF, Protocollo d'accoglienza), dagli strumenti di facilitazione didattica per il successo formativo dei ragazzi alla sitografia ragionata di settore.

 P. Federighi, V. Boffo (eds), Innovation Transfer and Study Circle, ETS, PisaP. Federighi, V. Boffo (eds), Innovation Transfer and Study Circles, Pisa, ETS

The central theme of this study regards the transfer and absorption of innovation in small businesses.

 

The problem concerns not only the relationship between enterprise and basic or applied research but also involves the opportunity for the entrepreneur and company employees to acquire the knowledge to permit the introduction of new technology and new solutions to the firm.

The book explores the condition of virtuous and circular creativity be operated in a small or medium sized firm to identify the direction of transfer of innovation and thus increment an increasingly dialoguing exchange of knowledge, skills and capabilities.

 P. Federighi, V. Boffo, I. Darian (eds), Content Embedded Literacy in the Workplace, Firenze University Press, FirenzeP. Federighi, V. Boffo, I. Darjan (eds) 
Content Embedded Literacy in the Workplace, Firenze, Firenze University Press

The topic of embedded literacy, closely connected to embedded learning on one hand, and training in the workplace on the other, is a central theme for reflection on adult education in Europe and around the world.

 

The problem of achieving the competences needed for entering the current labour market concerns a large part of the adult population. And this is where embedded literacy comes in, a topic which the volume tries to deal with from a twofold viewpoint: through theoretical reflection outlining the theme against the development of the European labour market, and reflection on hands-on experiences resulting from a project financed by the European Community called CELiNE, Content Embedded Literacy Education for the New Economy, carried out between 2007-2009.

 F. P. Firrao, A. Mariani, F. Moriani, I. Telesio (a cura di), Orifini. Nascita della scienza moderna e nuove prospettive. Laboratori didattici. Ipotesi di percorso, Leo S. Olschki, FirenzeF. P. Firrao, A. Mariani, F. Moriani, I. Telesio (a cura di), Origini. Nascita della scienza moderna e nuove prospettive. Laboratori didattici. Ipotesi di percorso, Firenze, Leo S. Olschki
 
Il volume raccoglie le proposte di fruibilità didattica di alcuni tra gli aspetti più rilevanti del complesso problema delle "Origini" nelle scienze contemporanee, sviluppate da Docenti, Studenti e Specializzandi di diverse Scuole della Regione Toscana, che hanno partecipato ai Laboratori Didattici della Fondazione Stensen di Firenze, nel contesto delle celebrazioni dell'Anno Internazionale dell'Astronomia del 2009, a memoria dei 400 anni dall'utilizzazione astronomica da parte di Galileo Galilei (1564-1642) del cannocchiale.
 O. Rignani, Pagine di paesaggi. Su Michel Serres O. Rignani, Pagine di paesaggi. Su Michel Serres "paesaggista", Mattioli 1885, Fidenza, (PR)

Il paesaggio, parziale integrazione di singolarità e di circo-stanze con-tingenti, costituisce per Michel Serres la probabile ‘bussola concettuale' del cammino verso la risposta all'odierno cruciale quesito della filosofia: che cosa resta da pensare quando si sa? Investito di una valenza cognitiva e di implicazioni eco-cosmo-onto-logiche, il paesaggio serresiano si configura come una feconda varietà di possibilità da cui guardare la ragione ‘monodroma'.

Paesaggi umani; paesaggi di scienza; paesaggio della cronopedia; paesaggio naturale: questo il ‘cannocchiale visivo' attraverso il quale il presente volume scruta la galleria degli attributi e dei genitivi dei paesaggi di Serres.

 
 
 
 
 
 
 
 
ultimo aggiornamento: 16-Apr-2013
Unifi Home Page

Inizio pagina