Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
SCIFOPSI Dipartimento di Scienze della Formazione e Psicologia
Home page > Ricerca > Laboratori > Laboratorio di Psicologia per la Ricerca sull'Imprenditorialità, Innovazione e Integrazione

Laboratorio di Psicologia per la Ricerca sull'Imprenditorialità, Innovazione e Integrazione

Responsabile: prof. Carlo Odoardi

Finalità e aree di ricerca

Il Laboratorio di psicologia per la ricerca sull’imprenditorialità, innovazione e integrazione è un centro che opera nell’ambito della Psicologia del lavoro e delle organizzazioni. Ha tra i suoi obiettivi prevalenti: stimolare e promuovere studi e scambi su temi specifici. Il Laboratorio svolge attività di ricerche in specifiche aree con la finalità di definire metodi e strumenti di analisi e sviluppo nelle aree dell’imprenditorialità, innovazinnovazione, integrazioneione e integrazione a livello individuale, di gruppo e di organizzazione.

Imprenditorialità

La psicologia si occupa di imprenditorialità attraverso l’analisi di alcuni fattori (personali, sociali ed economici) che concorrono nel favorire l’emergere di aspirazioni, intenzioni ed azioni imprenditoriali in un’ottica di processo. Alcuni ambiti principali di interesse in questa area sono: bilancio delle competenze imprenditoriali; analisi del potenziale imprenditoriale; educazione all’imprenditorialità; orientamento all’imprenditorialità; formazione all’imprenditorialità; supporto alla scelta e allo  sviluppo imprenditoriale.

Innovazione

Per innovazione intendiamo l’introduzione intenzionale di idee, prodotti, processi e procedure nuovi ed utili per l’individuo, per il gruppo e per l’organizzazione. Gli ambiti principali di interesse in questa area sono: management dell’innovazione (gestione e sviluppo delle competenze per l’innovazione); apprendere e sviluppare comportamenti di innovazione; motivazione e coinvolgimento nei processi di lavoro; creatività e innovazione; analisi del clima dell’innovazione nelle organizzazioni; leadership supportiva; motivazione all’innovazione; sviluppo delle competenze di innovazione.


Integrazione

L’integrazione organizzativa rappresenta una dimensione strategica in relazione alla complessità dei contesti, alla pluralità dei soggetti coinvolti, delle culture e delle appartenenze organizzative e valoriali. Gli ambiti principali di interesse in questa area sono: metodologie e strumenti  per lo sviluppo dei processi di rete e di partnership organizzativa; metodi e strumenti per lo sviluppo dei processi di reciprocità organizzativa; analisi e sviluppo delle competenze (manageriali e tecniche) per la gestione e sviluppo dell’integrazione  a livello di gruppo e a livello organizzativo; analisi delle resistenze cognitive all’integrazione. 
ultimo aggiornamento: 12-Mar-2015
Unifi Home Page

Inizio pagina